LOCANDINA_FORUM

La bioenergia non si vede ma esiste.

Noi come tutti gli esseri viventi, ci muoviamo e viviamo grazie ad essa.

Anche le radiazioni non si vedono ma esistono e a volte, se diffuse in modo eccessivo, possono essere molto dannose.

Il “Progetto Andrea” si occupa del delicato problema dei “rifiuti invisibili” e delle relative ricadute sulla salute umana. Per rifiuti invisibili intendiamo il cosiddetto elettrosmog (radiazioni potenzialmente pericolose).

Preparato da un’equipe di specialisti delle diverse aree d’intervento, il questionario è stato somministrato nella parrocchia Gesù Divin Salvatore a Tor de Cenci, con lo scopo di valutare la possibile incidenza sulla salute dell’esposizione alle sorgenti di elettrosmog presenti nella zona.

Si sono occupati dello screening dei dati, il dott. Daniele Baldini e la dott.ssa Elisa Veruschi.

In questa presentazione, i primi risultati dell’elaborazione.

Tra le 46 sindromi tumorali dichiarate,

36 si sono manifestate dopo il 2000,

di queste 22 dopo il 2005.

9 persone non specificano il tipo di patologia,

e 7 ne dichiarano l’insorgenza dopo il 2000.

La percentuale più alta tra le patologie dichiarate riguarda la leucemia (23,9 %).

A cura di Maria Cecilia Innocenzi 

 e Francesco Marcolini

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Roma, 28 maggio 2010

Programma

9.30 – Benvenuto:

Mariella D’Angelica, Presidente di Cascada

Rogolino Giuseppe, V. Presidente Ufficio Stampa

10.00 – Risultati dell’indagine esplorativa del “Progetto Andrea”

Presentazione: Francesco Marcolini, M. Cecilia Innocenzi

10.30 – Relazione: “I limiti di legge dell’esposizione elettromagnetica non tutelano la salute”

Relatore: Francesco De Lorenzo, Rete Nazionale Elettrosmog

11.00 – Proiezione Reportage: “Il Pianeta delle cavie”

Relatore: Angelo Saso, RaiNews24 redazione Inchieste.

11:30 – Coffee break

12:00 – Relazione: “Cellulari e salute: la pubblicazione dei dati Interphone, un fatto senza precedenti”

Relatori: Livio Giuliani responsabile dell’Unità Radiazioni dell’ISPESL,

Manuela Lucarelli ISPESL Firenze.

12.30 – Dibattito

13.00 – Buffet

14.30 Proiezione Reportage: “Niscemi, Sicila sud orientale. Cresce il timore della popolazione per il rischio inquinamento elettromagnetico. A causarlo la prevista installazione del MUOS (Mobile User Objective System)”.

Relatore: Mario Sanna, giornalista RaiNews24 redazione Inchieste.

15.00 – Relazione: “Le ecomafie, contaminazione ambientale e sociale”

Relatore: Antonio Turri, presidente Libera Lazio.

15.30 – Dibattito

16.30 – Chiusura

A proposito dell'autore

Post correlati